Seleziona la tua lingua

0
0
0
s2sdefault

Caduti uno di fila all’altro, splendido coronamento del 2018, due compleanni centenari allungano la “carica” degli arzilli nonnini del Cividalese arrivati alla tripla cifra.

La prima a varcare la soglia del secolo è stata la maestra Silvana Zanutto, vedova Donato, che ha formato tante generazioni di studenti e che per il suo lungo e appassionato impegno professionale è tuttora figura ben presente nei ricordi di moltissime persone. Anche diversi ex scolari, non a caso, hanno voluto unirsi ai parenti, ai conoscenti e agli affezionati vicini di casa nella specialissima ricorrenza, testimoniando all’insegnante – che gode di buona salute e che ha trascorso l’importante giornata nella sua casa di sempre, in via IV Novembre – simpatia, riconoscenza e stima. Nativa di Cividale, la signora Silvana si diplomò nel 1936 all’Istituto magistrale di San Pietro al Natisone. L’anno successivo iniziò a insegnare nella scuola rurale della frazione di Bodigoi, in Comune di Prepotto; concluse l’attività di docente nel 1977, nella città ducale, dopo aver trascorso parecchi anni nei plessi di Orsaria e di Spessa. Da pensionata continuò a dedicarsi ai più piccoli, ricoprendo per oltre un decennio il ruolo di catechista, nella parrocchia di Cividale. All’arzilla nonnina, benvoluta per il carattere “sorridente” e i modi sempre amabili, sono pervenuti anche gli auguri e un omaggio floreale del sindaco Stefano Balloch. Ieri, poi, è stata la volta di un’altra grintosissima signora, Luigia Bonaz, nata e vissuta a Masarolis di Torreano. Rimasta vedova quand’era ancora molto giovane, ha dedicato la propria vita al lavoro e alla cura dei suoi quattro figli che, raggiunta l’età adulta, si sono trasferiti tutti in Belgio. Molto devota, grazie al suo coraggio e alla forza d’animo che l’ha sempre contraddistinta Luigia (ormai nonna e bisnonna) è stata ed è tuttora fermo punto di riferimento per familiari e conoscenti: «Ha una parola buona per ognuno – racconta, grato, chi le è vicino –, una straordinaria capacità di trasmettere amore». Ai festeggiamenti hanno partecipato pure il consigliere regionale di zona, Elia Miani, e il presidente del consiglio Fvg, Piero Mauro Zanin.

Lucia Aviani

 

loghi pie2loghi pie5loghi pie6loghi pie3loghi pie7loghi pie4loghi pie8loghi pie9


::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2018