Ultime Notizie

IMAGE Comunicato ufficiale ASD Alpini Cividale

Domenica 20 Ottobre si è svolta la 4° edizione del FORUM IULII TRAIL che è stata disputata sul nuovo percorso, con... Leggi tutto...


Tre feste in pochi giorni Così Torreano diventa il paese delle centenarie

Sono Emma Tomat, Teresa Marmai e Margherita Secchiutti L’omaggio del sindaco Sabbadini. «Qui da noi si vive bene»... Leggi tutto...


IMAGE 1999/2019 - buon compleanno TORREANO.NET !

TORREANO.NET compie 20 anni. Correva l'anno 1999 quando l'allora sindaco Luigi Borgnolo su pressione da parte del... Leggi tutto...


IMAGE Il Pd e Fi: tuteliamo il Friuli va posata la nostra Piasentina

Il Partito democratico vuole vederci chiaro sulla pietra che sarà posata in via Mercatovecchio: la consigliera Cinzia... Leggi tutto...


Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

Grotte anguane ed eremiti

0
0
0
s2sdefault

La Pro Loco "Colloredo di Soffumbergo" (Faedis)
organizza l'escursione:
"Grotte, anguane ed eremiti"
domenica 20 luglio 2008

 

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO

Dal parcheggio, posto alla fine della bella valle che s'inoltra da sud verso nord nelle colline eoceniche che contornano il lembo orientale della pianura friulana, ci incamminiamo lungo una pista forestale (a suo tempo servita per una cava di pietra dismessa, ma oggetto di reiterati tentativi di ri-coltivazione!) e poi per un ripido sentiero nel bosco fino ad un bivio.
A sinistra raggiungeremo il ruscello Ravedosa, con un breve tratto piuttosto ripido. Risaliti su viscide rocce, ci troveremo nel Foran des Aganis, mitica dimora delle Anguane, le bellissime streghe legate alle acque lustrali. Leggiamo cosa dice il Catasto Regionale delle Grotte del Friuli-Venezia Giulia, al numero FR 48:
"La grotta si apre lungo il Rio Ravedosa, sul fianco del Monte Piccat, poco sopra il paese di Prestento, nella brecciola calcarea eocenica. Consta essenzialmente di un corridoio abbastanza uniforme, lungo 160m, e percorso da un ruscelletto che ha origine nella parte più fonda della galleria. Il primo tratto, alto 5-6m, si percorre senza dover passare sull'acqua; verso la metà invece, dopo un allargamento, bisogna avanzare nell'acqua, che in qualche punto tocca la volta. Di fronte al sifone da cui ha origine il ruscello si trova una fessura impraticabile."
Qui siamo a quota 315, dobbiamo ritornare al bivio e prendere il sentiero principale, che segue abbastanza fedelmente l'antico tracciato tra Valle di Soffumbergo e Cividale, sentiero che abbandoneremo più su per raggiungere, a quota 450, il suggestivo ingresso del Foran di Landri.
la Grotta Foran di Landri si apre sul fianco destro della valle del Ciarò di Prestento, ai piedi di una parete rocciosa alta una cinquantina di metri. L'ingresso è assai ampio e da' in una specie di vestibolo dal quale si entra in una sala vagamente circolare larga una cinquantina di metri.
Sul fondo della sala, da un sifone fuoriesce un ruscello che attraversa la grotta e si getta nel sottostante rio Foran.
Nel vestibolo della grotta, sopra l'ingresso della sala principale, a 11 metri dal suolo, si apre un cunicolo che sbocca in una saletta sormontata da un ampio camino.
Il Foran di Landri è scavato nella brecciola calcarea dell'eocene, forse al contatto di questa roccia con uno strato (o forse lente) di marna grigia scagliosa. Tale marna compare sul fondo di un canale che si stacca a Nord-Est della sala.
Terminato la visita alla grotta, saliremo rapidamente al di sopra del ciglione (tratto esposto!) al panoramico "pulpito" erboso che precede Case Pec ed il vecchio bosco di castagni.
Il ritorno è per il sentiero principale, senza le deviazioni dell'andata, e presumo di essere al parcheggio verso le 13.

ACCOMPAGNATORE: Renzo Paganello (Operatore Naturalistico del CAI e membro del CSIF - Circolo Speleologico ed Idrologico Friulano)
• Punto d'incontro nella piazza di Prestento (Torreano di Cividale);
• Ore 9 registrazione partecipanti, "compattamento equipaggi" delle auto, in quanto il parcheggio ai margini del bosco (a circa 2 Km) è per poche auto, partenza;
• Visita delle due grotte e salita alle case Pec, con spiegazioni naturalistiche, storiche, etnografiche e mitologiche;
• Dislivello circa 300 metri;
• Difficoltà: E (escursionistico), è necessario essere allenati al terreno ripido ed accidentato, l'accesso alla grotta Foran des Aganis ed il tratto Foran di Landri-case Pec è sconsigliato a chi non ha il piede sicuro e in caso di umidità;
• Equipaggiamento: pedule, giaccavento e calzoni lunghi (rovi!), per entrare in Foran des Aganis indispensabili stivali di gomma al polpaccio (da portare nello zaino) e pila;
• Rientro previsto circa ore 13.
La prenotazione è consigliata, il numero massimo di partecipanti è fissato a 50 persone.
Quota di iscrizione 5 € comprendente l'assicurazione e un contributo per la manutenzione dei percorsi utilizzati. Per i bambini e ragazzi sotto i 16 anni la quota è di 2 €.
In caso di maltempo l'escursione sarà riproposta in data da destinarsi.
Pranzo su prenotazione presso ristoranti o agriturismo locali.
Informazioni e prenotazioni Tito Trevisan - Pro Loco Colloredo di Soffumbergo (Faedis) tel. 0432711822 - soffumbergo@yahoo.it

Storico Notizie

Comunicato ufficiale ASD Alpini Cividale
Martedì, 22 Ottobre 2019


1999/2019 - buon compleanno TORREANO.NET !
Mercoledì, 11 Settembre 2019


Festival delle Valli del Natisone
Martedì, 16 Luglio 2019


 

loghi pie2 loghi pie5 loghi pie6 loghi pie3 loghi pie7 loghi pie4 loghi pie8 loghi pie9 LoghiPie 10


::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2019