Ultime Notizie

Stanziati 400 mila euro per sistemare la strada fra casali Rieka e Reant

TORREANO. Troveranno presto soluzione le criticità della strada che da località Casali Rieka porta alla frazione di... Leggi tutto...


IMAGE Via Gemona a Cividale chiusa per lavori, disagi in arrivo per il traffico

Prosegue il piano di adeguamento delle condotte fognarie A Rubignacco paralisi della circolazione fino al 31 agosto.... Leggi tutto...


IMAGE NUMERI VINCENTI lotteria USD Torreanese 2019

LOTTERIA “Unione Sportiva Dilettantistica Torreanese” Elenco dei numeri vincenti estratti domenica 9 giugno 2019... Leggi tutto...


Risolto dopo trent’anni il caso della roggia a rischio esondazione

Finalmente accolto l’appello di chi abita in zona Sottocastello Dalla Regione 330 mila euro, l’intervento al via... Leggi tutto...


Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

La discarica a Togliano non era stata chiusa: titolare denunciato

0
0
0
s2sdefault

TORREANO. In piena attività a due anni circa di distanza dalla prescrizione di chiusura emessa dalla Provincia di Udine, che aveva ordinato la bonifica dell'area: una vecchia discarica per inerti (tipologia 2A, ovvero seconda categoria) ubicata sul territorio di Torreano, per la precisione nella frazione di Togliano, continuava ad accogliere regolarmente materiale di scarto nonostante, appunto, palazzo Belgrado avesse disposto lo stop alla ricezione. Se ne sono accorti i Carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Udine, nell’ambito di una serie di controlli mirati sul territorio, conseguenti - nel caso specifico - anche ad alcune segnalazioni avanzate da cittadini della zona. Il Comune di Torreano, peraltro, si stava autonomamente occupando della situazione anomala già da tempo: «Avevamo infatti ricevuto una nota in merito direttamente dai competenti uffici provinciali - fa sapere il sindaco Roberto Sabbadini, appena riconfermato nel suo incarico - e ci eravamo subito attivati. I primi contatti con la proprietà per cercare di sanare in modo bonario la situazione risalgono al mese di gennaio». Ma nulla si è mosso, tant’è che ora è entrato in azione il Noe. Gli accertamenti eseguiti in loco dai Carabinieri hanno permesso di appurare che, come detto, la discarica (operativa dal 1994) era tutt’altro che dismessa: alla disposizione della Provincia, a quanto pare, non era mai stato dato seguito e i conferimenti, così, erano continuati come se niente fosse. È scattata conseguentemente la comunicazione alla Procura delle generalità del titolare del sito di stoccaggio degli inerti: il proprietario è stato denunciato per il reato di gestione illecita di discarica. Ora, verosimilmente, verranno effettuati - su doppio fronte: Procura e Provincia, l'ente cui competeva il rilascio dell'autorizzazione al funzionamento dello spazio di smaltimento rifiuti - controlli anche sui soggetti che portavano i materiali da eliminare nel luogo in questione. Le ricognizioni effettuate dal Noe derivano pure - come precisano dallo stesso Nucleo operativo - dall'incremento della sensibilità della popolazione sul fronte della tutela ambientale.

(Lucia Aviani - Messaggero Veneto)

Storico Notizie

"A Natale puoi..." la Festa 2018 !"
Giovedì, 29 Novembre 2018


 

loghi pie2loghi pie5loghi pie6loghi pie3loghi pie7loghi pie4loghi pie8loghi pie9


::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2018