Seleziona la tua lingua

Ultime Notizie

IMAGE Morta Giuditta Iaconcig figlia di uno dei “re” della pietra piasentina

TORREANO. Si è spenta prematuramente, ad appena 66 anni, Giuditta Iaconcig, la signora della pietra piasentina. Figlia... Leggi tutto...


IMAGE A 28 anni diventa imprenditore con il sostegno del Comune

Massimo Causero ha vinto una borsa di studio presentando un piano innovativo Dopo la laurea ha coronato il sogno... Leggi tutto...


Friulano ricoverato in gravi condizioni a Bangkok

Diego Iacuzzi, 53 anni, era in vacanza in Thailandia. Si trova ricoverato da lunedì sera nel reparto di terapia... Leggi tutto...


Con l’archeologo Trevisani nei misteri di Deir El-Medina

È uno dei villaggi più interessanti che la ricerca archeologica ci ha restituito. Stiamo parlando di Deir El-Medina,... Leggi tutto...


Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

Scarichi abusivi nella roggia Torreano-Cividale

0
0
0
s2sdefault
CIVIDALE. Scarichi fognari abusivi nella roggia Torreano-Cividale? C'è chi avanza il dubbio, cui si affianca un ulteriore interrogativo: osservando il calo della portata del rivo da Rubignacco in poi qualcuno, infatti, ventila un'arbitraria gestione dell’acqua a fini personali, ipotizzando che parte del flusso venga deviato da privati, a seconda delle necessità del momento, nel rugo di Sant'Elena. Entrambe ipotesi, allo stato attuale, «ma verificare – ammonisce il consigliere comunale e regionale Roberto Novelli, che ha raccolto le segnalazioni di diversi cittadini residenti nei pressi del ruscello – sarebbe atto dovuto». Si annuncia, così, un’interrogazione consiliare, che verrà iscritta all’ordine del giorno della prossima assemblea civica.
«La roggia, che fra l’altro accusa da tempo l’assenza di una manutenzione programmata e periodica – ricorda l’amministratore –, è uno degli ultimi affluenti attivi del Natisone. Fino alla località di Rubignacco il letto conta su una discreta quantità d’acqua; in prossimità dell’ex mulino Dorbolò, invece, la portata cala vistosamente. In vari periodi dell’anno si assiste a un’anomala carenza idrica che, nei mesi estivi, provoca il proliferare di insetti, a cominciare dalle zanzare, creando non pochi disagi a chi vive nelle fasce limitrofe. C’è poi il problema, segnalato da varie persone e ancora più serio, del probabile riversamento nell’alveo di scarichi fognari illeciti, da abitazioni: un tanto si verificherebbe anche nel settore in cui la Torreano-Cividale corre sottoterra, in centro città. Lo stesso sembrerebbe accadere nella zona di via Mulinuss». Le conseguenze sono facilmente intuibili: cattivi odori e frequente presenza di ratti «dalle proporzioni inquietanti». A parere di alcuni cividalesi, poi, il contenuto di molte caditoie verrebbe irregolarmente immesso nella rete fognaria, sommandosi alle acque nere e tracimando, in determinate condizioni atmosferiche, nella roggia. «Una semplice osservazione del fondale nel tratto, ormai quasi sempre a secco, compreso tra via Conciliazione
e lo sbocco Natisone – rimarca Novelli – attesta l’esistenza di una sorta di fogna a cielo aperto». All’assessorato all’ambiente in sede consiliare verranno chieste spiegazioni di dettaglio sulle problematiche segnalate e informazioni sull’esistenza, o meno, di un piano d’intervento mirato.
 
Messaggero Veneto
05 novembre 2016
di Lucia Aviani

Storico Notizie

"A Natale puoi..." la Festa 2018 !"
Giovedì, 29 Novembre 2018


123° Festa Del Perdon - Prestento
Martedì, 11 Settembre 2018


TREKKING Cascate di Prelòh - ValChiarò
Domenica, 29 Luglio 2018


 

loghi pie2loghi pie5loghi pie6loghi pie3loghi pie7loghi pie4loghi pie8loghi pie9


::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2018