Seleziona la tua lingua

Ultime Notizie

IMAGE Morta Giuditta Iaconcig figlia di uno dei “re” della pietra piasentina

TORREANO. Si è spenta prematuramente, ad appena 66 anni, Giuditta Iaconcig, la signora della pietra piasentina. Figlia... Leggi tutto...


IMAGE A 28 anni diventa imprenditore con il sostegno del Comune

Massimo Causero ha vinto una borsa di studio presentando un piano innovativo Dopo la laurea ha coronato il sogno... Leggi tutto...


Friulano ricoverato in gravi condizioni a Bangkok

Diego Iacuzzi, 53 anni, era in vacanza in Thailandia. Si trova ricoverato da lunedì sera nel reparto di terapia... Leggi tutto...


Con l’archeologo Trevisani nei misteri di Deir El-Medina

È uno dei villaggi più interessanti che la ricerca archeologica ci ha restituito. Stiamo parlando di Deir El-Medina,... Leggi tutto...


Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

Fondi all’Uti e non ai Comuni Ricorrono Corno e Torreano

0
0
0
s2sdefault

CORNO DI ROSAZZO. Due Comuni non aderenti all’Uti del Natisone, Corno di Rosazzo e Torreano, reclamano l’assegnazione di fondi che giudicano spettanti loro, ma che sono invece confluiti nelle casse dell’Unione. I ricorsi, distinti, presentati al Tar partono dal presupposto che la Regione ha inserito nel computo delle risorse da destinare all’Uti locale (nell’ambito del fondo per gli investimenti) e tramite essa ai Comuni, appunto, anche la popolazione delle municipalità ricorrenti, che come detto non rientrano nell’Unione intercomunale e che dunque rivendicano la titolarità di parte del denaro. «La tesi, invece, dell’Uti del Natisone – spiegano i legali della stessa, gli avvocati Massimiliano Campeis e Francesco Ciliberti – si basa sulla scrupolosa applicazione della legge, la quale stabilisce che le risorse a favore delle Uti vanno calcolate sulla base della popolazione, della superficie territoriale e di altri parametri, a prescindere dall’adesione o meno di un Comune all’Unione di riferimento. Un’altra disposizione di legge impone alle Uti di destinare i fondi ai soli Comuni i cui consigli hanno deliberato l’ingresso in Unione entro il 15 settembre 2016. In nessun caso, pertanto, l’Uti del Natisone avrebbe potuto – se non in palese violazione della normativa – destinare le risorse in oggetto a Corno di Rosazzo e a Torreano». Nell’udienza davanti al Tar di mercoledì la difesa delle due municipalità, assistite dall’avvocato Teresa Billiani, ha rinunciato all’istanza cautelare di sospensione degli effetti dei provvedimenti assunti dalla Regione e dall’Uti. Il Collegio ne ha preso atto e ha fissato per il 14 luglio l’udienza di discussione nel merito. (l.a.)

Storico Notizie

"A Natale puoi..." la Festa 2018 !"
Giovedì, 29 Novembre 2018


123° Festa Del Perdon - Prestento
Martedì, 11 Settembre 2018


TREKKING Cascate di Prelòh - ValChiarò
Domenica, 29 Luglio 2018


 

loghi pie2loghi pie5loghi pie6loghi pie3loghi pie7loghi pie4loghi pie8loghi pie9


::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2018