Nuove Torreanesi

IMAGE In chiesa a Prestento rubate le offerte Pascolini: atto indegno

Hanno forzato la serratura della porta laterale d’accesso alla chiesa di San... Leggi tutto...

IMAGE Il sindaco sollecita la riapertura a Cividale del pronto soccorso

«La riapertura del punto di primo intervento, da mantenere attivo sulle 24... Leggi tutto...

IMAGE CORSO DI SCI SUL MONTE ZONCOLAN

- GRUPPO ALPINI TOGLIANO- ASS. NAZ. ALPINI SEZ. CIVIDALE del FRIULI con il... Leggi tutto...

IMAGE Alla riscoperta di Torreano raccontando i suoi toponimi

La storia di una comunità, raccontata attraverso i suoi toponimi. È la nuova... Leggi tutto...

Sette studenti premiati nel ricordo di Marseu

Si è rinnovata sabato scorso, a San Leonardo, la tradizionale cerimonia di... Leggi tutto...

Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

NOTIZIE TORREANESI

Diritti umani, a Francesca Piccaro l’onorificenza di commendatore

TORREANO. Prestigioso riconoscimento per Francesca Piccaro, romana d’adozione, ma sempre legatissima al paese natale, Torreano: è stata insignita dell’onorificenza di commendatore al merito della Repubblica italiana «per aver svolto con alta competenza – recita la motivazione – studi e interventi nel campo dei diritti umani». Beneficiaria di alcune importanti iniziative in tal senso è stata anche la scuola primaria di Torreano, i cui allievi hanno ricevuto in dono da Francesca Piccaro la “Dichiarazione dei diritti dell’infanzia”, raccontata dal beniamino dei più piccoli, Geronimo Stilton, nonché la Costituzione italiana, sempre secondo Stilton, e la “Carta dei diritti della bambina”.

NUMERI VINCENTI lotteria USD Torreanese 2018

us torreaneseLOTTERIA “Unione Sportiva Dilettantistica Torreanese”

Elenco dei numeri vincenti estratti domenica 10 giugno 2017 alle ore 15.30 a Torreano in via vignis, 99:
I premi sono ritirabili presso l’abitazione del Sig.Cudicio Armando in Via Castello nr. 42 a Torreano  tel.0432 712067

visualizza i numeri vincenti:  pdflotteria_torreanese_2018.pdf

 

TREKKING, VINI E SAPORI DELLA VAL CHIARO’

Avrà luogo sabato 2 Giugno a Prestento , all’inizio della Val Chiarò, una giornata dedicata al trekking ed ai vini e sapori della Valle, con il patocinio del Comune di Torreano e la collaborazione del gruppo Alpini di Prestento, il Gruppo Cacciatori , La Proloco e Torreano Ambiente, il gruppo speleologico Forum Julii Speleo. L’appuntamento per tutti sarà alle ore 09.00 nella piazza di Prestento.
vallata prestento

L’evento si propone di far conoscere e valorizzare questa piccola valle da un punto di vista escursionistico ed enogastronomico. Dalla Piazza di Prestento partono infatti diversi percorsi di trekking che consentono sia alle famiglie con bambini che a sportivi più esigenti di entrare in un ambiente naturale incontaminato, con boschi torrenti, flora lussureggiante, panorami a pochi chilometri dal centro di Cividale, e quindi da Udine. Alla natura si aggiungono due grotte oggi raggiungibili, “Foran des Aganis e Foran di Landri” dove sono stati rinvenuti resti di presenza umana risalenti al Neolitico, dell'Età del Bronzo e dell'Età del Ferro. I sentieri sono stati puliti dagli Alpini e dai cacciatori, e Torreano Ambiente accompagnerà gli escursionisti sui sentieri mentre davanti alla grotta Foran di Landri gli Speleologhi della associazione Forum Julii Speleo di Cividale illustreranno le caratteristiche di quella grotta.

Sono previste tre tipologie di escursione:

  • Passeggiata nella valle (fino al Crocefisso degli Alpini) per tutti (consigliato abbigliamento e scarpe adeguate)
  • La preistoria nelle grotte – percorso per famiglie attrezzate ( 2,5 ore totali) ( abbigliamento tecnico e sconsigliati bimbi piccoli)
  • L’ anello delle Grotte ( 3,5 ore) (per esperti)
  • Davanti alle grotte gli esperti dell’ Associazione speleologica Forum Julii Speleo di Cividale illustreranno ( da fuori) le due cavità.

Partenza ed arrivo dalla piazza di Prestento, sono previsti davanti al bar “ La Cinciallegra” dove sarà possibile degustare le produzioni di salumi e formaggi della valle ed i vini locali. Nella piccola valle, infatti hanno sede quattro cantine vinicole: Jacuss, Guerra Albano, Guerra Luigi, Cantina Val Chiarò, i cui vini si possono sempre degustare nel wine bar La Cinciallegra, anche durante l’evento.

Per informazioni sull’evento ed il ristoro:
La Cinciallegra tel.: 0432 1796223
Emali: info@lacinciallegrawinebar.com
www.lacinciallegrawinebar.com

Informazioni sulle escursioni:
Email: trekking@torreano.net
www.torreano.net/trekking

 

«Strada impraticabile a un anno dalla frana»

Percorso Tamoris-monte Joanaz: il sindaco accusa la Protezione civile e l’assessore Shaurli

TORREANO. È trascorso un anno e la situazione è «assolutamente immutata».
Passata l’immediata emergenza «nessuno – accusa il sindaco di Torreano, Roberto Sabbadini – si è più interessato alla frana che ha reso impraticabile la strada che dalla borgata di Tamoris conduce al monte Joanaz, uno dei luoghi di maggior attrattività turistica del territorio comunale».
Troppo tempo e troppo silenzio: dopo aver pazientato e sperato, così, il primo cittadino archivia la diplomazia e sferra attacchi in più direzioni.
Nel mirino finiscono, in primis, «la Protezione civile, che si è limitata – tuona Sabbadini – a eseguire alcuni sopralluoghi all’indomani del disastro, ma dalla quale poi non abbiamo più avuto alcun riscontro», e l’assessore regionale Shaurli, «che a suo tempo – ricorda il sindaco – mi aveva dato rassicurazioni, rivelatesi vane».
«La strada è tuttora impraticabile e questo – evidenzia il primo cittadino – comporta non pochi disagi. Ricordo che il tracciato conduce al monte Joanaz, luogo molto amato dagli escursionisti e dunque, per noi, preziosa risorsa, e che funge da collegamento con Porzus, con Canebola, perfino con la Slovenia. È inammissibile che siano stati spesi fior di quattrini, nel 2017, per la sistemazione delle strade (prossime al Comune di Torreano) toccate dal Giro d’Italia e che questa resti abbandonata al suo destino. Di recente ho scritto alla Protezione civile per conoscere tempi e modalità dell’intervento di risanamento dell’arteria, ma non ho ricevuto risposta».
«È inammissibile – chiosa –. Faccio presente, fra l’altro, che la situazione sta creando problemi non indifferenti agli operatori boschivi, che non avendo alternative sono costretti a passare sulla via a proprio rischio e pericolo, nonostante il divieto di transito».

Lucia Aviani
Messaggero Veneto del 08/04/2018

«Sparita la pista del Cai appena inaugurata»

FAEDIS. «L’avevamo appena inaugurato quando, su oltre un chilometro del sentiero Cai 765, è stata realizzata un’autostrada di pantano». Guido Giavitto, il presidente reggente della sottosezione Cai di Faedis, non si rassegna e, di fronte a questo disastro, può solo sperare che il sentiero venga ripristinato. «Da 10 anni lavoriamo per creare i camminamenti molto amati dai turisti. Abbiamo pulito la cima del monte Joanaz e riportato alla luce le trincee della prima guerra mondiale. Stava venendo una cosa bellissima». L’entusiasmo dei volontari è stato spento da chi, sottolinea Giavitto, «lascia mucchi di rami in giro e demolisce i paletti con le indicazioni. Purtroppo questo atteggiamento è consuetudine»

  Valchiarò loghi pie2 loghi pie5 loghi pie6 loghi pie3 loghi pie7 loghi pie4 loghi pie8 loghi pie9

::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2021