Nuove Torreanesi

IMAGE In chiesa a Prestento rubate le offerte Pascolini: atto indegno

Hanno forzato la serratura della porta laterale d’accesso alla chiesa di San... Leggi tutto...

IMAGE Il sindaco sollecita la riapertura a Cividale del pronto soccorso

«La riapertura del punto di primo intervento, da mantenere attivo sulle 24... Leggi tutto...

IMAGE CORSO DI SCI SUL MONTE ZONCOLAN

- GRUPPO ALPINI TOGLIANO- ASS. NAZ. ALPINI SEZ. CIVIDALE del FRIULI con il... Leggi tutto...

IMAGE Alla riscoperta di Torreano raccontando i suoi toponimi

La storia di una comunità, raccontata attraverso i suoi toponimi. È la nuova... Leggi tutto...

Sette studenti premiati nel ricordo di Marseu

Si è rinnovata sabato scorso, a San Leonardo, la tradizionale cerimonia di... Leggi tutto...

Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere via e-mail le "Nuove Torreanesi" !

NOTIZIE TORREANESI

C'è la Delegazione da Saint Sulpice

Tre giorni per consolidare i rapporti con il comune gemellato.

Grande festa, a Torreano, per l'arrivo di una delegazione del comune gemellato di Saint Sulpice, centro francese in cui emigrarono, nel secolo scorso, decine di scalpellini della località valligiana. Gli ospiti, una cinquantina, sono arrivati oggi e saranno ospitati per tre giorni dai paesani. Intenso il programma stilato dall'amministrazione Marseu per intrattenere gli amici francesi e per offrire loro l'opportunità di famigliarizzare con la terra d'origine dei loro nonni e genitori: si inizierà stamane con un'incontro ufficiale in municipio, cui seguirà uno spettacolo nel centro polifunzionale, dai bambini delle scuole materne ed elementari di Torreano. Per il pomeriggio è prevista la visita al santuario di Castelmonte; in serato la cena a cura della Proloco, accompagnata dalla corale del paese, la "Don Luigi Milocco". Domani la delegazione visiterà Aquileia e Grado - i francesi saranno anche ricevuti dal sindaco di Aquileia - ; per la serata è inoltre in programma un concerto del fisarmonicista Zorza, con repertorio italiano e francese. Domenica mattina gli ospiti avranno modo di conoscere una grotta di Torreano che conserva interessanti reperti e strumenti per la lavorazione della pietra.
( Lucia Aviani da "IL MESSAGGERO VENETO" )

Si consolida il gemellaggio

Iniziative con Saint Sulpice dove emigrarono numerosi scalpellini torreanesi.
Si consolida il rapporto di amicizia fra il Comune di Torreano e quello di Saint Sulpice, centro francese di 2 mila 400 abitanti nel quale, tra la prima e la seconda guerra mondiale, emigrarono decine e decine di scalpellini torreanesi: proprio per tale motivo, un paio d'anni fa venne formalizzato il gemellaggio tra le due località. L'ultima tappa a Saint Sulpice di una delegazione del Comune di Torreano (che già due volte ha fatto visita alla comunità francese) verrà ricambiata, nella prima settimana del mese di maggio, dai discendenti degli emigrati, che trascorreranno quattro giorni nel paese natale dei loro avi. «Sarà un momento importante - commenta il sindaco Paolo Marseu - : verranno a trovarci una sessantina di persone originarie di Torreano, fra cui molti Cudicio, insieme al loro sindaco. Per l'occasione organizzeremo una serie di appuntamenti destinati a coinvolgere l'intera comunità».
Nei giorni di permanenza in Friuli - anticipa sempre Marseu - gli ospiti saranno accompagnati in visita ad Aquileia e a Grado, nonché ad alcune delle più prestigiose cantine di Torreano e del suo circondario. Erano gli inizi del Novecento, come detto, quando i cittadini di Torreano cominciarono ad emigrare a Saint Sulpice per lavorare la pietra: un flusso via via più intenso, che perdurò, appunto, fino alla vigilia della seconda guerra mondiale.
Parecchi emigranti si stabilirono nella località francese in maniera definitiva, abbandonando l'idea di tornare in Italia e dando così vita, a Saint Sulpice, ad una piccola, affiatata comunità di torreanesi. I primi contatti fra le due amministrazioni comunali risalgono ancora al 1980, quando su iniziativa di alcuni cittadini si cominciò a parlare di gemellaggio: nel 2005, poi, venne avviato formalmente l'iter del progetto.

Lucia Aviani

tratto da: IL MESSAGGERO VENETO del 01/04/2008

Un Nuovo ponte sul Chiarò

Torreano. Avviato il cantiere a Prestento. Sono previsti investimenti per 200 mila euro. In linea con la tempistica annunciata , nel mese di gennaio, dall'amministrazione del sindaco Paolo Marseu, sono partiti nel comune di Torreano i lavori per la costruzione di un ponte sul chiarò, nella frazione di Prestento.
L'intervento, che comporterà investimenti per un totale di 200 mila euro (si tratta di un importo finanziato dalla Protezione Civile Regionale) e che è attuato in delegazione amministrativa dal comune, "terminerà - come annuncia il primo cittadino - entro il mese di aprile".Un discorso analogo vale per un'ulteriore opera avviata all'inizio di quest'anno: il rifacimento, cioè, dell'arredo urbano nella frazione di Ronchis, si tratta di un'azione che richiederà anch'essa l'inpiego di 200 mila euro, somma ottenuta grazie ai fondi per i borghi rurali.Il progetto prevede l'avvio delle opere di rifacimento della pavimentazione della strada, di alcuni marciapiedi e degli impianti di pubblica illuminazione."Come nel caso precedente - anticipa il primo cittadino - la conclusione delle attività è prevista per la fine di aprile, in termini di massima".Già entro questo mese, invece, sarà coronato un piano la cui attuazione era attesa da anni dalla comunità di Torreano.Nell'arco di un paio di settimane, infatti, dovranno essere ultimate le operazioni destinata alla costruzione di una nuova eco piazzola nell'ambito della zona artigianale di Montina, un intervento costato 70 mila euro; la cifra è stata coperta con fondi comunali, provinciali e della Camera di Commercio.La nuova area di smaltimento rifiuti (che si sostituirà a quella attuale) sarà dotata di un impianto di telesorveglianza.
E' un provvedimento, quest'ultimo, che l'amministrazione di Torreano ha ritenuto opportuno adottare per disincentivare la tendenza di troppi cittadini a non rispettare le regole che disciplinano il conferimento dei rifiuti.

Lucia Aviani
Tratto da: "IL MESSAGGERO VENETO" del 30/03/2008

Torreanese giovane da 40 anni

La società, nata nel 1967, ha festeggiato il prestigioso anniversario.
Nella primavera del 1967 un gruppo di torranesi, per offrire ai giovani della zona la possibilitá di esercitare una sana attivitá sportiva e contribuire in tal modo alla loro formazione ed educazione, diede vita alla societá di calcio Us Torreanese. Le persone che ebbero questa felice idea erano Rodolfo Piccaro, che fu il primo presidente, Giuseppe Piccaro, Vittorino Cudicio, Emilio Zuccolo e Giuseppe Burello, tutti del capoluogo, Silvano Benati e Ivano Zamparutti di Prestento, Galliano Bassetti, Enzo Cantarutti e Vittorino Albano Petris di Montina, nonché Giovanni Di Gaspero, Rino Monutti e Gianni Benati di Togliano. Il sodalizio ha sempre curato con particolare attenzione il settore giovanile, ot-tenendo in cambio grosse soddisfazioni dai ragazzi che negli anni hanno composto le varie squadre, dimostrando sem-pre elevate doti tecniche e morali, riscuotendo unanimi consensi su tutti i campi di gioco che li hanno visti brillanti protagonisti. Da qualche anno l'Us Torreanese ha intrapreso una fattiva e soddisfacente collaborazione con la Comunale Calcio Faedis prima, con l'Asd Moimacco e 1'Asd Valnatisone recentemente, permettendo cosí ai giovani del comune di partecipare a tutti i tornei delle varie categorie. Con le succitate societá si sono potute allestire tre squadre di giovanissimi, una regionale, una provinciale e l'altra sperimentale, due di allievi, e altrettante di juniores.

Nei primi tre anni di vita della societá, la prima squadra ha militato in Terza categoria, poi in Seconda e quindi in Prima, dove tuttora milita con lusinghieri risultati. L'obiettivo che i dirigenti hanno sempre perseguito é stato quello di fornire ai giovani le strutture, i materiali e quant'altro necessita all'espletamento della loro attivitá sportiva, per contribuire alla loro crescita fisica e morale. Obiettivo costantemente raggiunto grazie all'impegno e all'abnegazione dei dirigenti, dei tecnici, con l'indispensabile contributo delle pubbliche amministrazioni, quella comunale in primis, e quello altrettanto importante proveniente da numerose realtá produttive e commerciali del comprensorio.

Nel corso delle iniziative di celebrazione dell'anniversario, il presidente Armando Cudicio, che da ben 20 anni ricopre l'in-carico, ha avuto parole di ringraziamento per i soci fondatori, i vari presidenti che l'hanno preceduto, Rodolfo Piccaro, Albano Petris, Giancarlo Michieli, Antonio Sibau, Giorgio Brusutti, Rino Monutti e Dario Benati, nonché per i componenti dei consigli direttivi succedutisi in questi 40 anni, e di quant'altri hanno contribuito con il loro impegno spontaneo e disinteressato al raggiungimento dei fini societari.

Un grazie, infine, all'attuale Consiglio, di cui fanno parte il vicepresidente Renzo Specogna, il segretario Luca Cudicio, il direttore tecnico Maurizio Temporoni, e i consiglieri Stefano Burlone, Edi ed Andrea Cudicio, Doris De Vincenti, Francesco di Venti, Fermo Fadon, Alessandra Fior, Daniele Flebus, Giovanni Gavagnin, Giuseppe Gottardo, Ottorino Greatti, Nicola Laurini, Adriano Miani, Roberto Montanino, Maurizio Paluzzano, Calogero Puzzo, Alessandro Roiatti, Devid Scandini, Cristian Tomasettig, Alessandro Zamparutti e Diego Zuccolo.

CORALE don Luigi Milocco 20°

CORALE DON LUIGI MILOCCO di TORREANO
1987 - 2007
In occasione del 20° anniversario dalla fondazione la corale organizza 4 serate musicali durante il mese di ottobre nelle chiese di Torreano.

 SABATO 6 OTTOBRE ORE 20.30
CHIESA DI MASAROLIS
CONCERTO DELL'ORCHESTRA DI FISARMINICHE DELLA "GLASBENA MATICA" DI S.PIETRO
AL NATISONE DIRETTA DAL MAESTRO ALEKSANDER IPAVEC

SABATO 13 OTTOBRE ORE 20.30
CHIESA DI TOGLIANO
CONCERTO CORALE con i cori:
- CORO A.N.A. G.BEDESCHI di GAIARINE (TV) - direttore prof. Simonetta Mandis
- coro femminile ‘San Vincenzo' di Porpetto - direttore m° Elisa Ulian

SABATO 20 OTTOBRE ORE 20.30
CHIESA DI PRESTENTO
CONCERTO DELL'ORCHESTRA "VENTAGLIO D'ARPE"DEL CONSERVATORIO "J.TOMADINI"DI UDINE
direttore m° Patrizia Tassini

DOMENICA 28 OTTOBRE ORE 17.30
CHIESA DI TORREANO
- CONCERTO CORALE:
- CORO GIOVANILE "VOCI NUOVE" DI TORREANO DIRETTO DA LEILA, FABIANA e ARIANNA
- CORALE "DON LUIGI MILOCCO" DI TORREANO - direttore m° MARCELLO TURCUTTI.
- MOSTRA DI PITTURA:
- "DISEGNO LA MUSICA"
in collaborazione con le scuole primaria e dell'infanzia di Torreano.

 

  Valchiarò loghi pie2 loghi pie5 loghi pie6 loghi pie3 loghi pie7 loghi pie4 loghi pie8 loghi pie9

::: Associazione PRO LOCO di TORREANO :::
Associazione di Promozione Sociale iscritta al N.335 del Registro Regionale
Via Principale, 21 - 33040 Torreano - Udine - Italy - C.F./P.I. 01458010301
E-mail: proloco@torreano.net  | E-mail Pec: proloco.torreano@pec.it |  All rights reserved © 1999/2021